cerca CERCA
Sabato 29 Gennaio 2022
Aggiornato: 02:51
Temi caldi

Siria: Ban Ki-moon, porre fine a conflitto che destabilizza intera regione

22 agosto 2014 | 08.56
LETTURA: 2 minuti

New York, 22 ago. (Adnkronos/Aki) - Il segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon, chiede alla comunità internazionale di "contribuire a porre fine" al conflitto in Siria, che "sta destabilizzando un'intera regione", a un anno dall'attacco con armi chimiche nei pressi della capitale siriana e a più di tre anni dall'inizio delle violenze e dei combattimenti nel Paese arabo.

"Dall'attacco il conflitto siriano non solo continua, ma si è esteso ai Paesi vicini, innescando una catastrofe umanitaria e alimentando ulteriori violazioni dei diritti umani e crimini contro l'umanità", si legge in un comunicato diffuso nella notte in cui si ricorda "il terribile attacco con armi chimiche nella zona di Ghouta". Ban, che esprime "sentite condoglianze alle famiglie che hanno perso i loro cari", denuncia come il "conflitto in corso contribuisca a creare condizioni favorevoli per il terrorismo" e come resti una "minaccia per la pace e la sicurezza a livello internazionale".

Il segretario generale dell'Onu ribadisce quindi come la "comunità internazionale abbia l'obbligo morale di unirsi e contribuire a porre fine a questo conflitto che si sta espandendo, destabilizzando un'intera regione".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza