Cerca
Home . Sport .

Ancelotti esonerato dal Bayern

SPORT
Ancelotti esonerato dal Bayern

Carlo Ancelotti (Foto Afp)

E' ufficiale: il Bayern Monaco ha esonerato Carlo Ancelotti. Al termine della riunione d'urgenza, convocata all'indomani della pesante sconfitta di Champions League contro il Paris Saint-Germain, il club bavarese ha annunciato in un comunicato la decisione di divorziare dal tecnico emiliano.


"Il rendimento della nostra squadra fin dall'inizio della stagione non soddisfa le nostre aspettative e la partita di Parigi ha dimostrato chiaramente che dovevamo trarne le conseguenze", ha spiegato il presidente Karl-Heinz Rummenigge. La squadra è stata affidata a Willy Sagnol, finora vice di Ancelotti, che assume l'incarico di tecnico ad interim e siederà in panchina domenica in occasione della sfida di Bundesliga che attende il Bayern sul campo dell'Hertha Berlino.

Il 58enne Ancelotti lascia il Bayern dopo 15 mesi nei quali ha conquistato un titolo in Bundesliga e due Supercoppa di Germania. Nella scorsa stagione i bavaresi non sono andati oltre i quarti di finale in Champions League, eliminati dal Real Madrid. La squadra attualmente è terza in classifica nel campionato tedesco con 13 punti, a -3 dalla capolista Borussia Dortmund, con due sconfitte nelle prime sei giornate.

"Oggi Hasan Salihamidzic (il direttore sportivo, ndr) ed io abbiamo avuto un colloquio serio e aperto con Carlo e lo abbiamo informato della nostra decisione", ha spiegato Rummenigge. "Vorrei ringraziare Carlo per la collaborazione ed esprimere il rammarico per gli sviluppi che ha preso. Carlo è un mio amico e lo rimarrà, ma dovevamo prendere una decisione professionale per il bene del Bayern. Ora -ha aggiunto 'Kalle'- mi aspetto sviluppi positivi e performance all'altezza da parte della squadra, così da poter raggiungere gli obiettivi di questa stagione".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.