cerca CERCA
Sabato 17 Aprile 2021
Aggiornato: 22:20
Temi caldi

Trump: "Iniezioni di disinfettante e raggi solari contro il coronavirus"

24 aprile 2020 | 07.57
LETTURA: 1 minuti

Il suggerimento del presidente americano che, poi, però precisa: "Era solo sarcasmo con i giornalisti". Negli Usa i morti raggiungono quasi i 50 mila. Oltre 866 mila i contagiati

alternate text
(Afp)

Mentre continua a salire negli Usa il bilancio delle vittime del coronavirus, con l'ultimo aggiornamento che parla di quasi 50mila morti , il presidente americano Donald Trump ha indicato le iniezioni di disinfettante e l'esposizione ai raggi ultravioletti, come una possibile strategia per contrastare il Covid-19. ''Vedo che il disinfettante lo distrugge in un minuto. Un minuto. Non c'è un modo di fare qualcosa di simile, iniettandolo? Sarebbe interessante verificarlo'', ha detto Trump nel corso del briefingquotidiano sul Covid-19.

Invitando gli americani a ''prendere il sole'', Trump ha quindi suggerito l'uso di raggi ultravioletti per contrastare il coronavirus, facendo riferimento a uno studio secondo il quale il Covid-19 sparirebbe più velocemente alla luce del sole e ad alte temperature. ''Non sono un dottore'', ha aggiunto il presente Usa, affermando che ''sono qui per illustrare delle idee''.

Disinfettanti e raggi ultravioletti per curare o prevenire il Covid-19? Era solo sarcasmo per provocare i giornalisti. E' quanto ha affermato oggi Donald Trump rispondendo alle domande riguardo alle sue dichiarazioni che stanno provocando alzate di scudi di medici e scienziati non solo negli Stati Uniti. "Stavo facendo una domanda sarcastica a dei giornalisti come voi per vedere quello che sarebbe successo", ha detto il presidente a margine della cerimonia nello Studio Ovale della firma del nuovo pacchetto di aiuti per risposta al coronavirus.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza