cerca CERCA
Martedì 07 Dicembre 2021
Aggiornato: 13:04
Temi caldi

Uccide la moglie e poi si toglie la vita, omicidio-suicidio a Montesilvano

15 ottobre 2021 | 13.12
LETTURA: 1 minuti

Avevano accompagnato poco prima il figlio di 11 anni a scuola

alternate text

Ha tagliato la gola alla moglie e poi si è ucciso, accoltellandosi. Sono morti così, stando ad una prima ricostruzione delle forze dell'ordine e della magistratura, Cristine Florida Cicio e Daniel Stefan Corbos, cinquantenni di origine romena che questa mattina sono stati trovati senza vita nella propria abitazione di via Tagliamento a Montesilvano (Pe).

Tra i due è scoppiata una lite intorno alle 8.30 dopo che lui è tornato da scuola dove ha accompagnato il figlioletto di 11 anni, che ora, dopo il dramma, è stato affidato ai Servizi sociali del Comune di Montesilvano in attesa che arrivino i familiari della mamma dall'estero. Un bisticcio come ce n'erano stati altri, ma stavolta è sfociato nella ferocia di lui che, operaio del settore edile, non era più lo stesso da quando era rimasto senza lavoro.

Lei si arrangiava facendo le pulizie. I vicini hanno sentito le urla di lei e poi più nulla. Un silenzio terribile che li ha spinti ad avvisare i carabinieri, giunti sul posto con i vigili del fuoco e le ambulanze del 118. I coniugi erano vicini, in una pozza di sangue; accanto c'erano due coltelli.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza