cerca CERCA
Mercoledì 28 Settembre 2022
Aggiornato: 17:35
Temi caldi

Usa: Obama ancora giù nei sondaggi, Gop verso conquista Congresso

15 ottobre 2014 | 19.49
LETTURA: 3 minuti

A meno di un mese delle elezioni per il rinnovo del Congresso, il 4 novembre prossimo, il panorama politico appare sempre più favorire i repubblicani, anche se in uno scenario di generale delusione e sfiducia degli elettori verso entrambi i partiti. La carta vincente del Grand Old Party (Gop), lanciato verso la conquista del Congresso, appare essere il tasso di popolarità di Barack Obama, da mesi in caduta libera, che ha raggiunto, stando all'ultimo sondaggio Washington Post-Abcnews, un nuovo minimo, il 40%, il più basso mai registrato nei suoi sei anni alla Casa Bianca.

Il grande rischio per i candidati democratici è quindi che lo scontento verso Obama porti gli elettori democratici a non recarsi alle urne. Mentre i repubblicani appaiono più motivati a recarsi alle urne a novembre: il 76% dei repubblicani infatti dice di essere certo di andare a votare, contro il 63% dei democratici.

In generale, comunque, gli elettori americani si preparano alla nuova tornata elettorale con un senso di sfiducia nella politica e nei partiti. A preoccupare è soprattutto il fatto che il tasso di approvazione per il Partito democratico è sceso al 39%, il dato più basso degli ultimi 30 anni. E il tasso di approvazione per i repubblicani è ancora più basso, al 33%.

solo il 35% si fida della strategia anti-Is del presidente

A determinare l'ulteriore calo di Obama nei sondaggi è soprattutto la sfiducia che gli americani hanno nella strategia adottata per contrastare la minaccia dello Stato Islamico: se alla fine di settembre il 50% degli intervistati si fidava della sua politica anti-terrorismo, ora la percentuale è drasticamente scesa al 35%.

Un po' migliore la situazione sul fronte della politica economica, con il 44% che promuove la ricetta di Obama per la ripresa, percentuale in salita rispetto agli anni precedenti, grazie al miglioramento della situazione soprattutto sul fronte dei dati sull'occupazione.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza