Home . 'Furbetti d'Italia', Crozza rivisita l'inno di Mameli

'Furbetti d'Italia', Crozza rivisita l'inno di Mameli

ADNKRONOS

Altro che 'Fratelli d'Italia', per Maurizio Crozza, l'inno di Mameli diventa 'Furbetti d'Italia'. In apertura della seconda puntata di 'Fratelli di Crozza', il nuovo show in onda su Nove, il comico genovese ha intonato qualche strofa riferendosi però ai cosiddetti furbetti del cartellino. "Sta diventando un po' l'inno di questo Paese - ha detto Crozza - d'altra parte il testo di Mameli è di 170 anni fa… è giusto aggiornarlo".

Durante la puntata, Crozza si è poi calato nei panni dell'ad di Fca, Sergio Marchionne e del candidato alla segreteria del Pd, Michele Emiliano: "Ho un affetto per Lotti...però se me lo chiedi 'a chi vuoi bene tra Lotti e Renzi?' io rispondo: voglio bene a Renzi" ha affermato Crozza-Emiliano, per poi continuare: "Sono l'imprevisto, l'mprevedibile, una scheggia impazzita".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.