Home . Trafitto dai bracconieri, 'Freccia' lotta tra la vita e la morte

Trafitto dai bracconieri, 'Freccia' lotta tra la vita e la morte

ADNKRONOS

E' arrivato alla clinica veterinaria Duemari di Oristano trafitto con un arpione subacqueo modificato, probabilmente sparato dai bracconieri, alla caccia di selvaggina proibita. I veterinari che hanno preso in cura questo cane, da loro chiamato Freccia, hanno postato su Facebook foto e video commentando, "malvagità pura". Il cane è stato operato e, incredibilmente, date le sue condizioni iniziali disperate, è sopravvissuto. Ma la prognosi non è buona, un polmone peraltro e' collassato mentre sui social si fa il tifo per la sua guarigione e in molti si offrono per dargli una nuova casa.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI