Home . Omicidio Varani, la rabbia del papà di Luca

Omicidio Varani, la rabbia del papà di Luca

ADNKRONOS

Confermata in appello la condanna a 30 anni di reclusione per Manuel Foffo, responsabile insieme con l'amico Marco Prato dell'omicidio di Luca Varani, avvenuto il 4 marzo 2016. Momenti di tensione in aula prima della sentenza, quando al termine delle parole del difensore, il padre di Varani, Giuseppe, ha iniziato a gridare verso i giudici che si ritiravano per decidere. "Ricordate che qui non c'è la vittima, mio figlio non c'è più. L'hanno crivellato, gli hanno rotto il cranio, quei due bastardi infami e vigliacchi".

Varani venne massacrato a coltellate e colpi di martello nel corso di un festino a base di sesso e droga in un appartamento al Collatino. Morì dopo due ore di agonia: con il cadavere di Varani accanto, Foffo e Prato hanno poi fatto per l'ultima volta sesso insieme.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.