Home . AKI Italiano . Politica . Libano: Hariri su elezione presidente, serve un miracolo (2)

Libano: Hariri su elezione presidente, serve un miracolo (2)

POLITICA

(Aki) - Hariri ha quindi espresso apprezzamento per l'operato di Suleiman, che ha guidato il Paese in modo ''saggio'' e ha insistito sul dialogo ''come strumento indispensabile per superare le tensioni politiche e confessionali''.

''L'ultimo giorno del mandato di Suleiman costituisce un'occasione per riconoscere due realta': la prima e' che la maggioranza dei libanesi rispetta la saggezza con cui Suleiman ha guidato il Paese e il suo impegno per il dialogo nazionale'', ha detto l'ex premier che da anni vive lontano dal Libano.

''La seconda realta''', ha proseguito, e' contenuta in ''un sincero appello a evitare il vuoto di potere alla presidenza, che rappresenta un grave rischio e una minaccia per la sicurezza del sistema democratico e fa della presidenza un obiettivo di ricatti'' politici. L'ex premier ha quindi denunciato ''l'incapacita' di avere il coraggio politico necessario per fare concessioni reciproche e porre cosi' l'interesse nazionale davanti ai capricci e agli interessi personali''. In base a un ''patto'' di piu' di 70 anni fa il presidente del Libano deve essere un cristiano maronita.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI