Home . AKI Italiano . Politica . Libia: mufti di Stato, chi muore combattendo Haftar e' un martire

Libia: mufti di Stato, chi muore combattendo Haftar e' un martire

POLITICA
Libia: mufti di Stato, chi muore combattendo Haftar e' un martire

(Aki) - "Chi muore in combattimento contro il generale Khalifa Haftar e' un martire sulla via di Dio". E' questa la fatwa pronunciata dal mufti della Libia, al-Sadiq al-Ghariyan, secondo cui chi si unisce alle fila del generale in congedo e perde la vita per lui, muore "alla maniera della Jahiliya", ossia l'epoca di 'ignoranza' che ha preceduto l'avvento dell'Islam, caratterizzata da un diffuso politeismo.

In un suo intervento nel programma 'Islam e vita' trasmesso dalla tv libica, Ghariyan ha assicurato che la sua fatwa "si trova anche sul sito della Dar al-Iftaa" libica, che e' l'istituto preposto a pronunciare questo genere di sentenze. "Oggi noi vogliamo confermarla e ribadirla", ha aggiunto il mufti, che ha definito coloro che combattono con Haftar degli "iniqui che disobbediscono alle autorita', alle quali si deve obbedienza secondo la sharia". "Voi combattete la gente ingiustamente e la gente deve combattervi tutti quanti perche' siete degli iniqui", ha concluso. Nelle scorse settimane il generale Haftar ha lanciato l''Operazione dignita'' contro le milizie islamiche nella citta' orientale di Bengasi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.