Home . Fatti . Cronaca . Oristano, falsa attestazione di residenza: consigliere provinciale indagato

Oristano, falsa attestazione di residenza: consigliere provinciale indagato

CRONACA
Oristano, falsa attestazione di residenza: consigliere provinciale indagato

Dopo il consiglio regionale della Sardegna, per l'inchiesta sull'uso dei fondi ai gruppi politici, che vede un centinaio di consiglieri regionali indagati, finisce nel mirino della Procura, questa volta quella di Oristano, il consiglio provinciale del capoluogo arborense. Indennità chilometriche percepite indebitamente dal 2008 al 2013 sulla base della falsa attestazione di residenza in un Comune diverso dal capoluogo: è questo l'oggetto dell'indagine, condotta dai finanzieri del nucleo di polizia tributaria di Oristano, che ha portato al sequestro di beni del valore complessivo di 33.000 euro oggetto di contestazione ed indicato nel provvedimento di sequestro ''per equivalente'' emesso dal gip.

Il reato, attribuito al consigliere provinciale Mario Olla, 48 anni ed eletto nel Pdl, in carica da due legislature, è quello di truffa ai danni dell'amministrazione provinciale e si è concretizzato, stando alle risultanze delle indagini, nella falsa attestazione di residenza nel comune di Samugheo (Oristano), distante circa 40 chilometri dal capoluogo, mediante la quale, in base al regolamento per il funzionamento del consiglio provinciale, veniva richiesta e ottenuta periodicamente l'erogazione di un rimborso spese di viaggio in misura forfettaria, che ogni anno assommava a circa 6.000 euro.

In base alle indagini svolte dai finanzieri, in realtà, l'indagato dimora stabilmente ad Oristano e perciò i rimborsi spese sarebbero stati ottenuti indebitamente. Nato ad Oristano il 6 dicembre del 1966, si legge nella scheda del consigliere sul sito web della Provincia, Mario Olla, è stato ''eletto nel collegio elettorale di Samugheo, nelle liste del Pdl con 820 voti di preferenza (22,98%)''.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI