Home . Fatti . Cronaca . La denuncia del Papa, in Medio Oriente traffico d'armi alla base di conflitti e terrorismo

La denuncia del Papa, in Medio Oriente traffico d'armi alla base di conflitti e terrorismo

'Preoccupazione per le situazioni di guerra e per il dramma umanitario dei rifugiati'

CRONACA
La denuncia del Papa, in Medio Oriente traffico d'armi alla base di conflitti e terrorismo

Papa Francesco - Infophoto

"Il problema del traffico delle armi è alla base di tanti problemi, nonché del dramma umanitario che vivono molte persone costrette a lasciare i loro Paesi". E' quanto sottolineato da Papa Francesco - come riferisce padre Federico Lombardi, portavoce del Vaticano - incontrando i nunzi apostolici del Medio Oriente, i vertici della Segreteria di Stato vaticana, i rappresentanti della Santa Sede presso l'Onu e l'Unione Europea, convocati in Vaticano per un vertice da oggi a sabato.

Il Papa ha espresso "preoccupazione per le situazioni di guerra che si vivono in tanti luoghi e per il fenomeno del terrorismo, per il quale la vita delle persone non ha alcun valore", esortando a "individuare iniziative e azioni a più livelli, al fine di manifestare la solidarietà di tutta la Chiesa verso i cristiani del Medio Oriente e coinvolgere anche la comunità internazionale e tutti gli uomini di buona volontà, così da rispondere ai bisogni delle numerosissime persone che soffrono nella regione mediorientale".

Da Francesco ai partecipanti del vertice vaticano è giunto l'invito a "pregare e riflettere insieme su che cosa fare per venire incontro alla drammatica situazione che vivono i cristiani del Medio Oriente e le altre minoranze religiose ed etniche, che soffrono a causa della violenza che imperversa in tutta la regione". (segue)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.