Home . Fatti . Cronaca . Domiciliari per Ferrandino, sindaco di Ischia arrestato per l'inchiesta su Cpl Concordia

Domiciliari per Ferrandino, sindaco di Ischia arrestato per l'inchiesta su Cpl Concordia

CRONACA
Domiciliari per Ferrandino, sindaco di Ischia arrestato per l'inchiesta su Cpl Concordia

Ischia

Il Tribunale del Riesame di Napoli ha concesso i domiciliari al sindaco di Ischia (Napoli) Giosi Ferrandino, arrestato nell'ambito dell'dell'inchiesta Cpl Concordia. Ferrandino, che due giorni fa con una lettera inviata dal carcere ha ritirato le dimissioni da sindaco, è tornato sull'isola con mezzi propri all'alba.

Il Riesame ha parzialmente accolto la tesi degli avvocati difensori di Ferrandino, Alfonso Furgiuele e Gennaro Tortora, che avevano richiesto la derubricazione del reato e la scarcerazione. Il reato contestato al sindaco è passato dall'articolo 319, corruzione per atto contrario ai doveri d'ufficio, al 318, corruzione per l'esercizio della funzione.

Da definire ora la posizione di Ferrandino alla luce del passaggio degli atti dell'inchiesta che riguardano i vertici della Cpl Concordia a Modena per competenza territoriale.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.