Home . Fatti . Cronaca . Baby rapinatori maldestri, tentano colpo ma restano chiusi in negozio /Video

Baby rapinatori maldestri, tentano colpo ma restano chiusi in negozio /Video

CRONACA

Tre diciassettenni di una maldestra baby gang hanno tentato di fare un colpo alla periferia est di Napoli, ma sono stati chiusi nel negozio che volevano rapinare. Dopo essere riusciti a liberarsi hanno tentato la fuga ma sono stati arrestati dai carabinieri della Stazione di Barra.

E' accaduto la sera di qualche giorno fa. Due rapinatori con casco calzato e pistola in pugno hanno fatto irruzione nel negozio, mentre un terzo aspettava fuori facendo da palo. Le telecamere di sorveglianza hanno ripreso i due soggetti spingersi fin dietro alla cassa.

Dopo pochi secondi una donna è sgattaiolata fuori dall’esercizio chiudendo dall’esterno la porta di ingresso. Quando i rapinatori hanno cercato di uscire si sono accorti di essere rimasti in trappola. A questo punto i due si sono fatti prendere dal panico, hanno iniziato a battere con la pistola sul vetro della porta e a tirare con forza le maniglie nel tentativo di aprire.

La porta si è aperta e dopo un attimo di parapiglia i rapinatori hanno cercato di darsi alla fuga ma una pattuglia dei carabinieri della Stazione di Barra, arrivata nel frattempo, ha inseguito e immediatamente bloccato uno dei rapinatori. A distanza di qualche ora sono stati rintracciati anche l'altro rapinatore e il palo, che era fuggito appena visti i due complici in difficoltà.

I tre sono stati identificati e arrestati. La pistola utilizzata per la rapina, replica di una semiautomatica privata del tappo rosso, è stata sequestrata. Anche il bottino è stato recuperato e restituito ai proprietari.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.