Home . Fatti . Cronaca . Roma, romena aggredita con una spranga a La Storta: arrestato immigrato

Roma, romena aggredita con una spranga a La Storta: arrestato immigrato

CRONACA
Roma, romena aggredita con una spranga a La Storta: arrestato immigrato

(Infophoto)

Una romena di 29 anni è stata colpita con una spranga questa mattina intorno alle 5 in via Cassia, all'altezza del civico 1780, nella zona della Storta a Roma. I carabinieri della locale stazione hanno arrestato per l'aggressione, con l'accusa di lesioni aggravate, un cittadino del Ghana di 37 anni, senza fissa dimora. L'aggressione è avvenuta proprio di fronte alla caserma della stazione La Storta.

La ragazza è stata soccorsa dall'ambulanza e portata al San Pietro dove è in osservazione e non è in pericolo di vita. Il 37enne è stato bloccato dai carabinieri della stazione La Storta e arrestato per lesioni personali aggravate. Questa mattina sarà giudicato con il rito direttissimo. Secondo quanto ricostruito dai militari la ragazza stava andando a lavorare quando da dietro a un cassonetto della spazzatura è uscito il 37enne che con una spranga l'ha colpita alla testa.

Dopo l'aggressione, avvenuta intorno alle cinque di questa mattina, alcuni residenti del quartiere si sono riversati in strada. Tra loro anche i cittadini del comprensorio di Casale San Nicola, a circa un chilometro dalla stazione La Storta, da oltre un mese in presidio per protestare contro l'ipotesi che la ex scuola Socrate possa essere utilizzata come centro per ospitare circa cento profughi. Cartelli e megafoni alla mano i cittadini si sono messi sul ciglio della strada per sensibilizzare chi passava in auto sul rischio sicurezza nel quartiere.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI