Home . Fatti . Cronaca . Maturità, il voto delude gli studenti

Maturità, il voto delude gli studenti

Studenti.it, voto è solo UN numero e non IL numero

CRONACA
Maturità, il voto delude gli studenti

La Maturità 2015 sta volgendo al termine e molti studenti conoscono già i punti che hanno totalizzato alle prove scritte. Per loro capire il massimo a cui possono aspirare è semplice: basta sommare 30, il voto più alto che si può ottenere al colloquio, al punteggio finora totalizzato e considerare, eventualmente, i 5 punti di bonus. Un pronostico facile a cui spesso corrisponde un’amara delusione dovuta al fatto che il risultato ottenuto attraverso questi semplici calcoli non è il voto per cui si è duramente lavorato nel corso dell’anno scolastico. A scandagliare lo stato d'animo degli studenti che si apprestano ad affrontare la prova orale è il portale specializzato Studenti.it che ha seguito passo passo tutte le prove dei maturandi 2015.

Quel che è fatto, però, è fatto. Gli scritti sono ormai un capitolo chiuso e ai ragazzi non rimane che studiare nella speranza di fare un ottimo orale. Le lamentele, però, sottolinea Studenti.it, non mancano, e come al solito Facebook è il social per eccellenza in cui sfogarsi un po’ alla ricerca di qualche risposta solidale. “In questo periodo abbiamo chiarito tutti l'obiettivo dell'esame di stato: distruggere chi si è sempre fatto il XXX e premiare coloro che hanno sempre dato un’importanza relativamente bassa alla scuola. – scrive Alessandro D. dopo aver visto i quadri con i risultati degli scritti - Tutto sommato, dopo tutta una serie di delusioni, sono arrivato al punto di fregarmene del voto con cui uscirò. Siamo persone e non numeri a due o tre cifre” .

“Secondo me, non è un esame molto indicativo...chiude solo un percorso” gli fa eco Roberta T. “Che scandalo!!! 34 punti di scritti con voti bassi solo per antipatia con alcuni professori, alcuni miei compagni hanno 35 ed hanno consegnato quasi in bianco la seconda prova e di certo non hanno brillato nelle altre. Sarà il caso di farsi due domande?” incalza Riccardo S.

Il voto finale è davvero solo un numero? Ai ragazzi non resta che prendere atto del fatto che il voto di Maturità è solo UN numero e non IL loro numero. Una considerazione difficile da accettare soprattutto se si pensa che alla vigilia dell’Esame di Stato, stando ad un’indagine condotta da Studenti.it su 4.500 maturandi, il 53% degli studenti aveva dichiarato di aspirare ad uscire con un bel voto.

Fonte: Studenti.it

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.