Home . Fatti . Cronaca . Ikea, 2 bimbi uccisi da cassettiere "instabili"

Ikea, 2 bimbi uccisi da cassettiere "instabili"

CRONACA
Ikea, 2 bimbi uccisi da cassettiere instabili

Infophoto

Ikea dà l'allerta sicurezza per 27 milioni di prodotti dopo la morte di due bambini, causata dal ribaltarsi di cassettiere pesanti. Il produttore mondiale di mobili - si legge su The Independent - ha offerto ai clienti un kit per fissare al muro i comò che superano un certo peso.

Ikea ha dichiarato alla testata britannica di non avere ritirati dal mercato i mobili pericolosi sebbene i resoconti dell'ultimo anno lo suggeriscano. L'anno passato, infatti, negli Stati Uniti sono morti due bambini. Il primo caso è stato registrato in Pennsylvania, il bambino è stato schiacciato contro il letto dal ribaltarsi di un comò a sei cassetti. A Washington il secondo caso, un bambino di quasi due anni è rimasto schiacciato dopo che la cassettiera si è rovesciata.

Un addetto alla Commissione sicurezza di Ikea ha definito i mobili "instabili una volta montati", consiglia inoltre di "smettere immediatamente di usare le cassettiere se non sono saldamente ancorate al muro".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI