Home . Fatti . Cronaca . Como, investe motociclista e scappa: arrestato era senza patente

Como, investe motociclista e scappa: arrestato era senza patente

CRONACA
Como, investe motociclista e scappa: arrestato era senza patente

Ha investito un motociclista e si è dato alla fuga, ma per il pirata della strada - un 30enne peruviano senza patente - sono scattate le manette da parte dei carabinieri di Mariano Comense (Como). Gravi le conseguenze per il centauro: è in rianimazione dopo un intervento chirurgico multiplo. L'incidente è avvenuto la scorsa notte lungo la strada provinciale 32 Novedratese, all'altezza di Mariano Comense. Il giovane alla guida di una Citroen Xsara, nel compiere il sorpasso ha perso il controllo dell'auto, ha colpito il motociclista in sella a una Malaguti facendolo cadere sull'asfalto. Invece di fermarsi e prestare soccorso si è allontanato.

Sul luogo dell'incidente si è fermata una guardia giurata, a lui un testimone ha riferito che la macchina responsabile dell'incidente non si era allontanata di molto, ma si era fermata alcune centinaia di metri oltre il punto d'impatto. Quando la guardia giurata ha raggiunto l'auto pirata, parcheggiata sul bordo della strada, si è accorto che dietro un cespuglio un uomo tentava goffamente di nascondersi. L'uomo si è scagliato addosso alla guardia giurata, lo ha colpito prima di scappare notando l'arrivo dei carabinieri.

Ai militari non è stato difficile risalire a chi fosse alla guida della Citroen, intestata alla madre del 30enne peruviano, residente a Mariano Comense e già noto per dei reati contro la persona e il patrimonio. Ai carabinieri è bastato andare a casa dell'uomo, a poca distanza dal luogo dell'incidente, per trovarlo lì. Per lui sono scattate le manette, oltre alla denuncia per le lesioni personali, seppur lievi, provocate alla guardia giurata.

Trascorsa la notte in una cella di sicurezza, il pirata della strada è stato condannato, dopo il rito direttissimo in tribunale, alla detenzione in carcere: per lui si sono aperte le porte del Bassone. Gravi le conseguenze dell'incidente per il motociclista. Trasportato all'ospedale Sant'Anna, non versa in pericolo di vita, ma si trova in rianimazione dopo un intervento chirurgico multiplo agli arti inferiori e superiori, rotti tutti e quattro dopo la violenta caduta.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI