Home . Fatti . Cronaca . Roma, aggressione in centro d'accoglienza migranti: accoltellato alla gola un italiano

Roma, aggressione in centro d'accoglienza migranti: accoltellato alla gola un italiano

CRONACA
Roma, aggressione in centro d'accoglienza migranti: accoltellato alla gola un italiano

(Fotogramma)

Aggressione al centro di accoglienza per immigrati di Casal Morena. Un senegalese di 21 anni ha accoltellato all'altezza della gola un italiano di 39 anni. Quando gli agenti della Polizia di Stato sono arrivati sul posto, hanno trovato un uomo a terra privo di sensi e con una copiosa emorragia, provocata da una profonda ferita. Soccorso immediatamente da personale medico del 118, l'uomo è stato immediatamente trasportato in ospedale, dove è tuttora ricoverato in prognosi riservata.

Gli investigatori del Commissariato Romanina e del Tuscolano, subito dopo il fatto, ascoltando le testimonianze dei numerosi presenti, hanno individuato un giovane extracomunitario, trovato nella sua stanza sdraiato in terra e in stato confusionale, il quale, alla vista degli agenti ha tentato di autolesionarsi con un coltello. Bloccato e disarmato prima che potesse ferirsi seriamente, lo straniero, ospite della struttura, è stato identificato per I.B. di 21anni, senegalese.

Quando i poliziotti hanno chiesto al ragazzo i motivi dell'aggressione, lo stesso non ha saputo rispondere e il perdurare dello stato confusionale ha spinto gli agenti a richiedere l'ausilio di un auto medica con la quale anche lui è stato trasportato in ospedale. Ricostruita la vicenda e accertate le responsabilità del 21enne, l'uomo è stato arrestato per il reato di tentato omicidio.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.