Home . Fatti . Cronaca . Barletta, si barrica su terrazzo e spara piombini metallici con fucile: arrestato

Barletta, si barrica su terrazzo e spara piombini metallici con fucile: arrestato

CRONACA
Barletta, si barrica su terrazzo e spara piombini metallici con fucile: arrestato

Immagine di repertorio (foto Adnkronos)

Si è barricato in casa, sulla terrazza della propria villetta, e in preda a uno stato di agitazione psico-fisica molto violenta, dapprima ha scagliato dei sassi sui passanti, compresi i primi soccorritori, e poi, munito persino di un faro alogeno per vincere l'oscurità e mirando a chiunque si muovesse, ha sparato piombini metallici con un fucile ad aria compressa.

E' accaduto sabato notte a Bisceglie, in provincia di Barletta-Andria-Trani, dove i carabinieri hanno arrestato un 56enne, già noto alle forze dell'ordine e ritenuto responsabile di violenza e resistenza a pubblico ufficiale, nonché di lesioni personali aggravate. Oggi sono state rese note le determinazioni dell'autorità giudicante. Sono stati alcuni residenti nella zona, vicino all'ospedale di Bisceglie, a segnalare la persona che dava in escandescenze sul terrazzo.

Non appena giunti sul posto, però, le forze dell'ordine hanno dovuto far fronte a una situazione ben più grave: non potendo aspettare i rinforzi, i militari sono intervenuti, e mentre l'autista ha distratto l'aggressore schivando il 'fuoco' di proiettili metallici, il capo equipaggio ha aggirato l'abitazione arrampicandosi sulla terrazza. Poi ha disarmato il 56enne dopo una colluttazione durante la quale l'uomo ha usato la carabina come una clava, causando al militare lesioni lievi.

Bloccato e perquisito, l'uomo è stato trovato in possesso non solo del fucile ad aria compressa, ma anche di tre coltelli e di un modico quantitativo di stupefacente. I carabinieri lo hanno accompagnato prima in caserma, per la formalizzazione dell'arresto, e poi in ospedale. Oggi l'autorità giudiziaria ha convalidato l'arresto.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI