Home . Fatti . Cronaca . Pugni e calci a disabile in un parcheggio, l'aggressione postata su Facebook /Video

Pugni e calci a disabile in un parcheggio, l'aggressione postata su Facebook

CRONACA
Pugni e calci a disabile in un parcheggio, l'aggressione postata su Facebook /Video

Immagine di repertorio (Fotogramma)

Il brutale pestaggio, ripreso con lo smartphone, è stato postato su Facebook ed è finito, poi, su YouTube. Vittima un 37enne di Olbia con una disabilità psichica, che è stato aggredito il 10 luglio scorso fuori dalla discoteca 'La Luna' di San Teodoro nel nuorese. Dal video si vede anche che nessuno è intervenuto in sua difesa. Aveva raccontato ai familiari, che hanno sporto denuncia ai carabinieri di Olbia, di essere caduto, ma lo hanno riconosciuto dal filmato. Sulla vicenda stanno indagando i carabinieri che avrebbero già individuato il responsabile: un giovane di Sassari che è scusato sui social. "Come pubblicamente è stato il male, sarà anche il bene, perciò chiedo scusa al ragazzo a cui ho fatto del male" avrebbe scritto in un post il responsabile dell'aggressione, di cui ancora non trapela il nome, in attesa di una decisione del magistrato di turno. "Sottolineo", scrive nel post, che "non è un invalido, e che l'accaduto non è privo di motivazioni se pur ugualmente ingiustificabile". L'autore chiede "scusa (anche) alla mia famiglia e scusa agli amici e non, che hanno dovuto vedere questa merda di video". Domani la decisione del magistrato.

ATTENZIONE, LE IMMAGINI POTREBBERO URTARE LA VOSTRA SENSIBILITA'

"Ho visto il video del ragazzo con disabilità picchiato a San Teodoro. Sconvolgente. Vogliamo chiarezza e giustizia subito" scrive su Facebook il ministro delle Riforme Maria Elena Boschi.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI