Home . Fatti . Cronaca . Tragedia bus Erasmus in Spagna, riaperta l'inchiesta

Tragedia bus Erasmus in Spagna, riaperta l'inchiesta

CRONACA
Tragedia bus Erasmus in Spagna, riaperta l'inchiesta

(Foto Afp)

“Apprendiamo con piacere la decisione del tribunale spagnolo di Amposta, in Catalogna, di riaprire le indagini sull’incidente che è costato la morte nel marzo scorso a 13 studentesse Erasmus, tra cui 7 italiane”. Lo afferma il sindaco di Firenze, Dario Nardella.

“Abbraccio i familiari di Valentina Gallo, Lucrezia Borghi e Elena Maestrini, le giovani ragazze che studiavano all’università di Firenze e che hanno prematuramente perso la vita quella drammatica notte – continua il sindaco Nardella - Anche grazie al loro coraggioso impegno la vicenda che si è chiusa in un primo momento con dolore e amarezza adesso potrà trovare un finale diverso, che faccia piena luce sull’incidente e che possa aiutare a mettere in atto misure idonee per la prevenzione di fatti simili”.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI