Home . Fatti . Cronaca . Rovigo, prete esorcista: "So di sette sataniche, ostie rubate per messe nere"

Rovigo, prete esorcista: "So di sette sataniche, ostie rubate per messe nere"

CRONACA
Rovigo, prete esorcista: So di sette sataniche, ostie rubate per messe nere

Immagine d'archivio (Fotogramma)

“Non ci sono dubbi: le ostie rubate a Rasa saranno usate durante messe nere e riti satanici. Anche in Polesine ci sono delle sette demoniache che si muovono nell’ombra e coinvolgono persone insospettabili”. La denuncia arriva da don Giovanni Brancaleoni, già esorcista ufficiale della diocesi di Adria e Rovigo e oggi canonico della Cattedrale di Adria, che, parlando con 'La Voce di Rovigo', spiega: "C’è un solo motivo per rubare le ostie: le messe nere”.

“In Polesine esistono sette sataniche: la cosa mi è venuta all’orecchio più di una volta - aggiunge - So per certo che la zona di Fratta Polesine ospita molta gente sacrilega che celebra regolarmente riti. E il fenomeno è molto più esteso di quanto si possa pensare. Le persone dedite al satanismo sono più di quelle che immaginiamo. Da quello che so, poi, a fare parte delle sette sataniche sono soprattutto persone altolocate dal punto di vista sociale. Compresi dei politici”.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI