Home . Fatti . Cronaca . Crisi acqua, Raggi: "Allo studio soluzioni per evitare disagi ai romani"

Crisi acqua, Raggi: "Allo studio soluzioni per evitare disagi ai romani"

CRONACA
Crisi acqua, Raggi: Allo studio soluzioni per evitare disagi ai romani

(Fotogramma)

"Il dialogo è costruttivo". La sindaca di Roma, Virginia Raggi, definisce così il clima della riunione della cabina di regia con Acea e Regione Lazio per l'emergenza idrica a Roma, evidenziando che si lavora a "soluzioni tecniche per evitare disagi" ai cittadini romani. La cabina di regia tornerà a riunirsi domani.

"Ho convocato un tavolo qui in Campidoglio tra Regione e Acea, penso che sia un grande risultato, ma soprattutto questo è il momento della responsabilità istituzionale" aveva detto la sindaca entrando in Campidoglio per il vertice con Acea e Regione sulla siccità.

"Il Campidoglio chiaramente è aperto e io sono disponibile a stare qui tutto il tempo necessario a garantire l'acqua ai cittadini romani, soprattutto agli ospedali, alle case di cura, ai vigili del fuoco - ha sottolineato Raggi - Non possiamo assolutamente tollerare questo provvedimento".

"Del resto la tutela del lago è altresì molto importante - ha aggiunto - è stato uno dei miei primi pensieri, più di un mese fa ho emanato un'ordinanza proprio per la salvaguardia del lago e per un utilizzo responsabile dell'acqua".

Intanto, a quanto si apprende, l'Acea ha presentato ricorso contro lo stop ai prelievi dal lago di Bracciano deciso dalla Regione Lazio. Il ricorso dell'azienda, di cui il Campidoglio è azionista di maggioranza, è stato presentato al tribunale regionale delle acque e sarebbe già stato notificato alla Regione.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI