Home . Fatti . Cronaca . Avevano trasformato casa in una centrale di spaccio, coppia arrestata a Varese

Avevano trasformato casa in una centrale di spaccio, coppia arrestata a Varese

CRONACA
Avevano trasformato casa in una centrale di spaccio, coppia arrestata a Varese

Avevano dato vita a un imponente giro di droga con decine di clienti e trasformato la loro casa in una vera e propria centrale di spaccio. Per questo un 35enne di origine albanese e la sua compagna, una ragazza italiana di 23 anni, sono stati arrestati dalla polizia. E' accaduto a Varese.

L'operazione è frutto di un'indagine scattata dopo che agenti della narcotici e della squadra volante hanno effettuato una perquisizione a carico dei due, fortemente sospettati di detenere in casa importanti quantitativi di cocaina. In quella circostanza, i poliziotti avevano trovato 13 spinelli confezionati, 332 grammi di cocaina, 143 grammi di hashish e 4 grammi di marijuana oltre a 11.845 euro, arrestando per questo il solo 35enne.

La successiva attività investigativa, inizialmente coordinata dal pm Antonio Cristillo, ha permesso tuttavia di ricostruire un’importante rete di spaccio in città che contava decine di acquirenti, accertando anche la piena responsabilità della 23enne. Così il gip di Varese Alessandro Chionna, su richiesta del pm Laura Patelli, ha emesso due ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti della coppia. I due dovranno rispondere dei reati di detenzione e spaccio di cocaina.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI