Home . Fatti . Cronaca . Sfregiò Gessica con acido, condannato a 10 anni

Sfregiò Gessica con acido, condannato a 10 anni

CRONACA
Sfregiò Gessica con acido, condannato a 10 anni

(Fotogramma)

Si è concluso con una condanna a 10 anni di reclusione il processo che vedeva imputato Eddy Tavares, il 29enne di Capo Verde accusato di aver sfigurato con l'acido l'ex fidanzata Gessica Notaro. Il pm aveva chiesto 12 anni. La vicenda risale allo scorso 10 gennaio quando l'uomo aveva atteso la giovane sotto casa sua per poi gettarle sul volto del liquido corrosivo che aveva provocato all'ex finalista di Miss Italia gravissime lesioni al volto e all'occhio sinistro.

Miss sfregiata con l'acido, chi è l'ex

La sentenza del gup del Tribunale di Rimini, Fiorella Casadei, è arrivata al termine del rito abbreviato. Il pm aveva chiesto una condanna per lesioni gravi, senza attenuanti generiche e con le aggravanti della premeditazione e della crudeltà. In aula a Rimini erano presenti, come per tutte le udienze, sia Notaro che Tavares. L'uomo sarà espulso dall'Italia una volta terminata la pena.

"Faremo senz'altro appello", dice all'AdnKronos l'avvocato Riccardo Luzi, difensore di Tavares. "Aspetteremo le motivazioni tra 90 giorni" spiega Luzi che ammette: "Per quanto riguarda la quantificazione della pena è stata una sentenza equilibrata, lontano dal massimo della reclusione previsto per questi reati, però noi sosteniamo la non colpevolezza del mio assistito per non aver commesso il fatto perciò non siamo certo soddisfatti". "Per il mio assistito – prosegue il legale – è stato un brutto colpo ma non un fulmine a ciel sereno, la sentenza non è andata oltre aspettative ragionevoli ma ora ci sono altri due gradi di giudizio".

E' stata disposta dal tribunale di Rimini anche una provvisionale di 230mila euro a favore della parte offesa, con i danni complessivi da valutarsi in un'eventuale sede civile. E' stato respinto, invece, il risarcimento chiesto dalla Regione Emilia-Romagna e dal Comune di Rimini di oltre 100.000 euro. Le due amministrazioni si erano costituite parte civile. "Siamo soddisfatti di questa sentenza -dice uno dei difensori di Gessica Notaro, l'avvocato Fiorenzo Alessi - la più equilibrata per una vicenda di questo genere".

Il 26 ottobre prossimo Tavares sarà di nuovo in tribunale per rispondere di stalking ai danni di Gessica Notaro.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI