Home . Fatti . Cronaca . Spelacchio diventa un fotolibro

Spelacchio diventa un fotolibro

CRONACA
Spelacchio diventa un fotolibro

Foto Adnkronos

Si intitola 'We love Spelacchio'. E' il fotolibro di Leonardo Annese, dedicato ai mille bigliettini, le tante dichiarazioni d'amore in tutte le lingue del mondo, appese sull'albero di Piazza Venezia, diventato una vera e propria star. "Un amore per un albero sfortunato, deriso e un po' bruttino - scrive l'autore in un post su Facebook - ma che è diventato l'albero di Natale più amato dai Romani e da tutti i turisti. Le più belle decorazioni non sono state le palle lucenti e le luci scintillanti, ma i tanti bigliettini di amore e incoraggiamento appesi ai suoi rami spelacchiati". Pubblicato da Golena Edizioni, sarà presentato il 19 gennaio alle 17,30 al Caffè Letterario in Via Ostiense 94.

"Dai biglietti dell'autobus, ai fazzoletti per il naso, ai fogli di quaderno, a vere e proprie poesie lasciate attaccate ai rami delle siepi intorno a #Spelacchio. Nelle tre settimane intercorse tra Natale e l'Epifania ho raccolto queste testimonianze di affetto verso questo 'brutto anatroccolo' - racconta Annese -, che è stato adottato nel cuore di tante persone che, con i loro bigliettini scritti a mano con una penna o una matita colorata davanti alle luci e alla maestà dei monumenti che circondano Piazza Venezia, hanno voluto esprimere il proprio affetto e solidarietà umana a quello che era l'albero di Natale più brutto e vituperato, trasformandolo, invece, nell'attrazione più visitata a Roma nel periodo natalizio".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI