Home . Fatti . Cronaca . Manichino a testa in giù contro Minniti

Manichino a testa in giù contro Minniti

CRONACA
Manichino a testa in giù contro Minniti

Fermo immagine da video Facebook

Un manichino a testa in giù con una croce celtica e uno striscione con la scritta 'Minniti e fascisti la vostra strategia della tensione non passerà' sono comparsi, la notte scorsa, a pochi passi dal Colosseo. Sul posto è intervenuta la polizia e lo striscione e il manichino sono stati poi rimossi.

A rivendicare il blitz 'Noi restiamo', movimento che in post su Fb sottolinea: "Ciò che è accaduto a Macerata è un atto infame di terrorismo neo-fascista. E' la conseguenza del clima, alimentato ad arte da stampa e politica, contro i migranti e gli ultimi della società".

"La tensione creata attorno all emergenza migranti ha provocato una guerra tra poveri che è diventata la leva con cui i fascisti stanno penetrando nelle periferie e tra i settori popolari - sottolinea il movimento rilanciando la manifestazione contro il fascismo di sabato a Macerata - Respingere la 'Nuova strategia della tensione' creata ad arte per distogliere il nostro corpo sociale dalla macelleria sociale imposta dalla Ue sta diventando una battaglia centrale, urgente e necessaria".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.