Home . Fatti . Cronaca . Strage di Erba, è morto Carlo Castagna

Strage di Erba, è morto Carlo Castagna

CRONACA
Strage di Erba, è morto Carlo Castagna

Carlo Castagna (Fotogramma)

E' morto Carlo Castagna, l’uomo che nella strage di Erba (Como) ha perso la moglie Paola, la figlia Raffaella e il piccolo nipote Youssef. L'uomo si è spento nella notte assistito dai figli Pietro e Giuseppe. 

Fu Carlo Castagna, subito dopo la strage del dicembre 2006, a 'scagionare' il genero Azouz Marzouk su cui puntavano le indagini e fu lui, a un anno da quella strage che vede all'ergastolo Olindo Romano e Rosa Bazzi, a perdonare la coppia di assassini. Sotto i colpi di spranghe e coltelli morì anche Valeria Cherubini, si salvò per miracolo il marito Mario Frigerio, testimone oculare di quei delitti nella corte di via Diaz. 

"Oggi papà ci ha lasciati - scrivono i figli -. Ne abbiamo passate tante insieme, ma tu eri per noi sempre una guida, un esempio da seguire e da ammirare, e pur sapendo che adesso sarai felice perché hai ritrovato la tua Polly, Raffaella e il piccolo Fefè a noi lasci una voragine di vuoto immensa e ci mancherai infinitamente. Riposa in pace papà".

A ricordarlo è anche Azouz, che da tempo vive in Tunisia, si è risposato ed è padre di tre figlie. "Da quando ho saputo la notizia - dice all'Adnkronos - sto veramente male, non credevo fosse possibile visto che i nostri rapporti non erano dei migliori. E invece non faccio che pensare a lui. Se fossi in Italia andrei sicuramente al suo funerale, andrei a dargli l'ultimo saluto. Faccio le mie condoglianze ai figli Pietro e Giuseppe".