Home . Fatti . Cronaca . Maturità, ecco le tracce

Maturità, ecco le tracce

CRONACA
Maturità, ecco le tracce

(Fotogramma)

Maturità 2018 al via. Dopo le fatidiche "notti di lacrime e preghiere" oltre 500mila studenti e studentesse hanno affrontato la prima prova scritta degli Esami di Stato, quella di italiano, uguale per tutti gli indirizzi. Tra le tracce proposte ai maturandi - ora disponibili sul sito del Miur - l'analisi di un brano tratto da "Il Giardino dei Finzi Contini" di Giorgio Bassani, il dibattito bioetico sulla clonazione, il tema della solitudine ed il principio dell'eguaglianza formale e sostanziale nella Costituzione. Gli studenti avranno al massimo 6 ore per concludere la loro prova.

LE TRACCE - E' lo scrittore e poeta Giorgio Bassani l'autore scelto per l'analisi del testo. Il brano di Bassani è tratto dal romanzo "Il giardino dei Finzi-Contini". Per quanto riguarda il saggio breve, "I diversi volti della solitudine nell'arte e nella letteratura" è l'argomento della traccia di ambito artistico-letterario. "La 'creatività' è la straordinaria dote - squisitamente umana - di immaginare; risultato di una formula complessa, frutto del talento e del caso", è il titolo per l'ambito socio-economico.

La traccia di ambito storico-politico verte su "Masse e propaganda" mentre quella di ambito tecnico-scientifico riguarda "Il dibattito bioetico sulla clonazione". Il tema storico propone di analizzare l'argomento della cooperazione internazionale partendo da un brano tratto da un discorso di Aldo Moro e da un brano dedicato ad Alcide De Gasperi. Il tema di ordine generale, invece, riguarda "Il principio dell'eguaglianza formale e sostanziale nella Costituzione".

ARTISTICO-LETTERARIO: In Particolare per la Tipologia B- Redazione di un saggio breve o di un articolo di giornale è stato proposto agli studenti come argomento "I diversi volti della solitudine nell'arte e nella letteratura". Tra i documenti offerti tre dipinti: Edward Hopper, 'Automet' (Tavola calda); Giovanni Fattori, 'Tramonto sul mare'; Edvard Munch, 'Sera sul viale Karl Johan'. E' stato quindi offerto un brano di Francesco Petrarca 'La vita solitaria' e un brano di Luigi Pirandello tratto da 'Uno, nessuno, centomila'. Tra i documenti i ragazzi hanno anche trovato 'Ed è subito sera' di Salvatore Quasimodo tratto da 'Poesie e discorsi sulla Poesia'; 'Piccoli canti' di Alda Merini tratto da 'La presenza di Orfeo' e '1965' di Emily Dickinson , da 'Tutte le Poesie'.

SOCIO-ECONOMICO: Per l'ambito socio-economico l'argomento proposto agli studenti è stato: "La 'creatività' è la straordinaria dote squisitamente umana di immaginare; risultato di una formula complessa, frutto del talento e del caso". Tra i documenti messi a disposizione: Enrico Moretti, 'Il neolavoro. La creatività è il vero capitale. Le fabbriche si spostano o si svuotano. Conoscenza e talento generano reddito'; Carlo Bordoni, 'La noia creatrice'; Michel Serres, 'Il mancino zoppo. Dal metodo non nasce niente'.

STORICO-POLITICO: L'argomento offerto per l'Ambito Storico-Politico è stato: 'Masse e propaganda' a supporto del quale sono stati dati come documenti il brano di Giulio M. Chiodi, 'Soggetti apolitici e politici soggetti' e il brando di Andrea Bavarelli, 'Nemico e propaganda'.

TECNICO-SCIENTIFICO: Per l'ambito tecnico-scientifico l'argomento scelto dal Miur è stato il Dibattito bioetico sulla clonazione corredato dalla definizione di "bioetica"; un articolo di Elisabetta Intini, pubblicato su Focus.it, 25 gennaio 2018; uno stralcio della Carta dei diritti fondamentali dell'Unione Europa pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea; un brano di Dmetri Neri, tratto da 'La bioetica in laboratorio' e un barano di Mauro Magatti.

STORICO - Per il tema di argomento storico il tema scelto è la cooperazione internazionale partendo da un brano di Aldo Moro tratto dal 'Discorso alla Conferenza per la sicurezza e la cooperazione in Europa' e da un brano su "Alcide De Gasperi: cristiano, democratico, europeo" di Alfredo Canavero.

LE PROVE - Domani, invece, sarà la volta della seconda prova, diversa per ciascun indirizzo di studi, mentre la terza prova, assegnata da ciascuna commissione d'esame, è in calendario lunedì 25 giugno. La quarta prova, infine, che si effettua nei licei e negli Istituti tecnici presso i quali sono presenti i progetti sperimentali di doppio diploma italo-francese Esabac ed Esabac Techno e nei Licei con sezioni ad opzione internazionale spagnola, tedesca e cinese, è programmata per giovedì 28 giugno.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.