Home . Fatti . Cronaca . Va al mare, lui la prende a pugni

Va al mare, lui la prende a pugni

CRONACA
Va al mare, lui la prende a pugni

(Fotogramma)

Schiaffi e pugni alla moglie 'colpevole' di essere andata al mare insieme ai figli e agli operatori della casa famiglia per mamme e minori vittime di maltrattamenti di cui è ospite. Un uomo di 33 anni è stato arrestato per stalking e lesioni personali dalla polizia di Stato intervenuta dopo la segnalazione di un'aggressione all'interno della struttura. L'operatrice della casa famiglia ha raccontato agli agenti che poco prima del loro arrivo una donna loro ospite era stata selvaggiamente picchiata dal marito in un'area antistante la struttura. L'uomo ha colpito la moglie, una 32enne, con schiaffi e pugni al volto al culmine di un'animata discussione scoppiata per motivi di gelosia.

A fare andare su tutte le furie il 33enne è stata la decisione della moglie di andare al mare insieme ai figli e agli operatori della struttura protetta. Così, dopo averla tempestata di telefonate per tutta la mattina, si è presentato sotto la casa famiglia, intimandole di scendere e minacciandola. Temendo ripercussioni nei confronti dei propri familiari la vittima è uscita rifiutandosi, però, di salire in auto con l'uomo, un rifiuto che ha scatenato la furia del suo carnefice. Immediatamente soccorsa è stata condotta in ospedale dove i medici l'hanno dimessa con una prognosi di 15 giorni per i traumi subiti. L'uomo, che nel frattempo si era ripresentato alla casa famiglia, è stato bloccato e arrestato. Per lui si sono spalancate le porte del carcere Pagliarelli di Palermo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.