Home . Fatti . Cronaca . 18enne scomparso a Oristano, 5 arresti per omicidio

18enne scomparso a Oristano, 5 arresti per omicidio

CRONACA
18enne scomparso a Oristano, 5 arresti per omicidio

(Fotogramma)

Concorso in omicidio volontario aggravato dalla premeditazione e occultamento di cadavere. Con queste accuse il Gip di Oristano ha firmato, con urgenza, le richieste di custodia cautelare in carcere formulate dal procuratore Enzo Domenico Basso, a carico di tre 20enni di Ghilarza (Or), così come ha fatto il Gip della Procura dei minori che ha ordinato l'arresto di due minorenni coinvolti nell'omicidio di Manuel Careddu, 18enne di Macomer (Nu), scomparso la sera dell'11 settembre scorso.

Quella stessa sera, Manuel sarebbe stato ucciso. La svolta nelle indagini alcuni giorni fa quando i carabinieri di Oristano hanno ricevuto la delega della Procura (inizialmente le indagini erano condotte dalla Polizia di Nuoro) e hanno da subito messo sotto torchio una 17enne (arrestata) di Abbasanta, che avrebbe organizzato la trappola attirando Careddu a Ghilarza. Il giovane doveva pagare un debito di meno di 500 euro per una partita di marijuana e si è recato a Ghilarza, poco distante da Macomer, per saldare il debito. Sceso dal pullman, i cinque o avrebbero portato al lago con l'intenzione di ucciderlo, dopo averlo torturato.

Probabilmente per una sorta di cinica vendetta per il ritardo nel pagamento della marijuana. Poi sempre con freddo cinismo lo hanno gettato nel lago. Un'indagine veloce quella dei carabinieri di Oristano che continuano comunque a vagliare numerosi aspetti poco chiari e la posizione di altre persone che potrebbero essere coinvolte nell'omicidio. Di certo si sa, nonostante il procuratore abbia tenuto stamani una conferenza stampa per chiarire la vicenda, che sono numerosi gli aspetti poco chiari e che il corpo del giovane non è stato ancora ritrovato. Domani riprendono le ricerche sul fondo del lago Omodeo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.