Home . Fatti . Esteri . Aggredirono dirigenti Air France per piano 2900 licenziamenti: condannati

Aggredirono dirigenti Air France per piano 2900 licenziamenti: condannati

ESTERI
Aggredirono dirigenti Air France per piano 2900 licenziamenti: condannati

Il direttore del personale Air France Pierre Plissonier in fuga (Afp)

Sono stati condannati a pene fra i tre e i quattro mesi con la condizionale tre sindacalisti, coinvolti nella vicenda dei dirigenti Air France, inseguiti da una folla inferocita con le camicie ormai ridotte a brandelli. Le foto dei due dirigenti per le risorse umane della compagnia aerea, Pierre Plissonier e Xavier Broseta, che cercavano di fuggire arrampicandosi su una rete metallica il 5 ottobre 2015 hanno fatto il giro del mondo.

Oggi il tribunale di Bobigny ha condannato tre sindacalisti per violenze in concorso con altri, mentre ne ha assolti altri due accusati dello stesso reato. Dieci impiegati ed ex impiegati di Air France dovranno, invece, pagare 500 euro per i danni causati.

"Abbiamo voltato pagina su questo triste momento per Air France", ha detto dopo la sentenza il direttore generale della compagnia aerea, Marc Janaille, citato dal sito di Le Figaro, aggiungendo di non avere altri commenti da fare. La vicenda avvenne in un momento di particolare tensione ed emotività, quando un centinaio di dipendenti fece irruzione nella sala riunioni, dove si discuteva di un piano di licenziamenti per 2900 persone.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI