Home . Fatti . Esteri . Viaggi e commercio, parziale retromarcia di Trump su Cuba

Viaggi e commercio, parziale retromarcia di Trump su Cuba

ESTERI
Viaggi e commercio, parziale retromarcia di Trump su Cuba

Donald Trump (Foto Afp)

Donald Trump annuncerà nelle prossime ore la reintroduzione di misure restrittive sui viaggi e commercio con Cuba tornando indietro, anche se solo parzialmente, sulla politica di riconciliazione lanciata nel 2014 da Barack Obama.

In un discorso a Miami, il presidente americano illustrerà oggi nuovi limiti ai viaggi degli americani nel paese (sarà abolita la possibilità dei cosiddetti viaggi 'peole to people' dietro cui di fatto veniva consentito il turismo) e una direttiva al dipartimento del Tesoro e ad altre agenzie per proibire relazioni economiche di qualsiasi tipo con difesa e intelligence dell'Avana che, attraverso compagnie di facciata controllano l'economia del paese, in particolare nel settore del turismo, anticipano fonti dell'Amministrazione. I dipartimenti interessati hanno 30 giorni di tempo per iniziare a scrivere le nuove norme.

Rimarranno intoccate molte delle aperture di Obama, come i viaggi familiari e l'invio di denaro ai cubani, misure popolari fra i giovani cubani americani. Ma anche i voli commerciali e le crociere. Non interrotte le relazioni diplomatiche ripristinate da Obama.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI