Home . Fatti . Esteri . Egitto, cristiani a rischio attacchi: a luglio sospese attività nelle chiese

Egitto, cristiani a rischio attacchi: a luglio sospese attività nelle chiese

ESTERI
Egitto, cristiani a rischio attacchi: a luglio sospese attività nelle chiese

Soldati egiziani (AFP PHOTO)

Nel mese di luglio le chiese egiziane "sospenderanno le loro attività" per motivi di sicurezza. E' quanto rivela ad Aki-AdnKronos International una fonte ecclesiastica in Egitto, precisando che tra le attività sospese figurano "i viaggi, le conferenze e i campi estivi".

Questo dopo che si è assistito a diversi attentati contro la comunità cristiana egiziana, sia al Cairo che in altre località del Paese, come Alessandria, Tanta, e Minya, tutti rivendicati dall'organizzazione dello Stato islamico (Is). "La sicurezza egiziana ci ha chiesto anche di non riunirci in gran numero davanti alle chiese dopo le preghiere", aggiunge la fonte.