Home . Fatti . Esteri . Giornalista Rai Carlo Paris ferito a Gerusalemme

Giornalista Rai Carlo Paris ferito a Gerusalemme

ESTERI
Giornalista Rai Carlo Paris ferito a Gerusalemme

Carlo Paris

Carlo Paris, corrispondente della Rai da Gerusalemme, è stato ferito, durante gli scontri di oggi fra polizia israeliana e manifestanti palestinesi da una granata flashbang (un ordigno assordante e accecante ma non letale) proveniente dallo schieramento di polizia, che gli ha provocato un'ustione a una gamba.

Il direttore generale della Rai, Mario Orfeo, ha chiamato Paris per sincerarsi delle sue condizioni e di quelle dell’operatore e della producer coinvolti. Tutti e tre sono stati ricoverati in ospedale ma sia Paris sia l'operatore israeliano sono stati dimessi, mentre la producer palestinese sarebbe ancora ricoverata.

Orfeo ha espresso a Paris i suoi auguri di pronta guarigione e, riferisce viale Mazzini in una nota, "l’apprezzamento per il racconto che la Rai sta mettendo in campo sulla nuova crisi in Terra Santa".

Lo stesso Paris ha raccontato quanto accadutogli nel suo servizio trasmesso dal Tg3 delle ore 19. Al termine del servizio, dopo aver dato conto della giornata di tensione e scontri, sulle immagini che lo mostravano colpito insieme alla sua troupe, Paris ha riassunto così l'accaduto: "Nel corso di una carica della polizia, nei pressi della Porta dei Leoni, contro giovani palestinesi, alcune granate stordenti, quelle che servono per disperdere la folla ma che in realtà possono provocare anche seri danni, hanno colpito la nostra troupe. Due ricoverati per ustioni, la producer ha avuto la peggio con 10 punti di sutura".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI