Home . Fatti . Esteri . Giornalista radio accoltellata in redazione

Giornalista radio accoltellata in redazione

ESTERI
Giornalista radio accoltellata in redazione

Tatiana Felguengauer (foto dal profilo Twitter)

Tatiana Felguengauer, una giornalista della radio 'Eco di Mosca' critica nei confronti del Cremlino, è stata ferita a coltellate da uno sconosciuto che si è introdotto nella redazione. Lo ha reso noto il caporedattore dell'emittente Alexei Venediktov. Le condizioni della donna sono gravi, come ha detto il direttore del Sklifosovsky Emergency Medical Care Research Institute di Mosca, Sergey Petrikov. L'aggressore è stato bloccato dallo staff della sicurezza dell'emittente e consegnato alla polizia.Secondo una fonte citata dall'agenzia Tass, l'uomo sarebbe mentalmente disturbato. "Quando è stato interrogato, si è identificato come Boris Grits. Ha sostenuto che la giornalista ha fatto ricorso alla telepatia per molestarlo sessualmente", ha detto la fonte, riferendo che sarà sottoposto a perizia psichiatrica.

SPRAY - Secondo alcuni dipendenti dell'emittente, l'aggressore avrebbe usato dello spray al peperoncino per neutralizzare la guardia di sicurezza all'ingresso, nel cuore di Mosca, prima di raggiungere la redazione dove si trovava la giornalista, ferita al collo.

'Eco di Mosca' è uno dei pochi media indipendenti in Russia, spesso critica nei confronti del Cremlino, nonostante la maggioranza della proprietà appartenga al ramo editoriale di Gazprom, la compagnia di Stato energetica.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI