Home . Fatti . Esteri . Assad: "Raid fallimento Occidente"

Assad: "Raid fallimento Occidente"

ESTERI
Assad: Raid fallimento Occidente

(Xinhua)

I raid della scorsa notte riflettono "il fallimento" delle potenze occidentali nel raggiungere i loro obiettivi in Siria dopo la sconfitta dei terroristi. E' quanto ha detto il presidente siriano Bashar al Assad nella sua prima dichiarazione dopo l'operazione di Francia, Stati Uniti e Regno Unito contro obiettivi del regime di Damasco.

La Siria non si lascerà intimidire dall'attacco condotto da Stati Uniti, Regno Unito e Francia. "L'aggressione - ha scandito il presidente Bashar al Assad citato dalla Sana - renderà soltanto la Siria ed il popolo siriano più determinati nel continuare a combattere e distruggere il terrorismo in ogni angolo del Paese".

''L'attacco ha avuto luogo dopo che le forze colonialiste che sostengono i terroristi hanno realizzato di aver perso il controllo e con questo hanno sentito di aver perso credibilità davanti al loro popolo e al mondo'', ha aggiunto Assad nel corso di una conversazione telefonica con il presidente iraniano Hassan Rohani. Rohani, dal canto suo, ha risposto che l'Iran continuerà a sostenere il regime siriano.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.