Home . Fatti . Politica . Campania, Cirambino (M5S): "Voto disgiunto? Conseguenza di impresentabili in liste"

Campania, Cirambino (M5S): "Voto disgiunto? Conseguenza di impresentabili in liste"

La candidata grillina, unico voto utile è a noi, elettori Pd abbiano sussulto dignità

POLITICA
Campania, Cirambino (M5S): Voto disgiunto? Conseguenza di impresentabili in liste

Valeria Ciarambino, candidata del Movimento Cinque Stelle alla presidenza della Regione Campania

"Il voto disgiunto capita quando ci sono liste di impresentabili, quando c'è incoerenza programmatica, con socialisti, estrema destra e falsa sinistra nelle stesse liste. Noi puntiamo sulla coerenza e sull'unico voto utile per far ripartire la Campania, che è quello a persone che hanno un progetto serio per questa terra, che non si candidano solo per accaparrarsi il potere con qualunque mezzo, come De Luca, che ha dichiarato che gli interessa vincere e basta". Così all'AdnKronos la candidata del Movimento 5 Stelle alla presidenza della Regione Campania Valeria Ciarambino commenta l'ipotesi del voto disgiunto alle prossime elezioni regionali.

"Il voto disgiunto è la conseguenza di questa situazione, che non ci riguarda - aggiunge - perché noi ci siamo presentati in maniera coerente con un programma di rilancio per la Campania, mettendoci la faccia". Poi Ciarambino si rivolge agli elettori del Pd: "Io mi auguro che si sentano quantomeno disorientati e indignati perché non solo la lista del Pd è appoggiata da impresentabili ma perché è la stessa lista del Pd a essere capeggiata da un condannato in primo grado e che decadrebbe subito dopo le elezioni".

"Mi auguro un sussulto di dignità e che non diano il loro appoggio a chi ha calpestato anche le primarie - prosegue - il voto a De Luca è un voto inutile, perché decadrebbe il giorno dopo il voto. Io mi auguro che capiscano di essere stati presi in giro, che ogni criterio di onestà ed etica è stato violato per l'accaparramento della poltrona e scelgano persone oneste che si propongono di cambiare la Campania. Anche Renzi si vergogna del suo candidato ma in maniera ipocrita non ha il coraggio di scaricarlo".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.