Home . Fatti . Politica . Toti a Salvini: "L'Italia non ha bisogno di scioperi e serrate"

Toti a Salvini: "L'Italia non ha bisogno di scioperi e serrate"

Iniziativa legittima ma al Paese serve più crescita, opposizioni cerchino strategia comune

POLITICA
Toti a Salvini: L'Italia non ha bisogno di scioperi e serrate

Giovanni Toti (foto Infophoto)

"Capisco la voglia di manifestare contro la politica del governo, che si è dimostrata inefficace sia da un punto di vista economico, della sicurezza e dell'immigrazione. Ma non so se bloccare per tre giorni il Paese sia la ricetta giusta. Questo è un paese che ha bisogno di più crescita e occupazione, non di scioperi e serrate...". Il governatore della Liguria Giovanni Toti commenta con l'Adnkronos la proposta lanciata da Matteo Salvini di bloccare il paese per tre giorni con una sorta di 'sciopero bianco' contro il governo.

"Detto questo -precisa il consigliere politico di Silvio Berlusconi- l'iniziativa di Salvini è una legittima iniziativa di partito. Ritengo, però, che sarebbe più utile concordare una strategia comune tra tutte le opposizioni". Per ''mandare a casa Renzi", assicura l'esponente azzurro, "occorre costruire le condizioni per vincere le prossime elezioni e per vincerle bisogna che i partiti oggi all'opposizione sappiano lavorare uniti, come è accaduto nella regione Liguria, che oggi governiamo".

"Invece di fughe in avanti -avverte Toti- ritengo che sia giunto il tempo di sederci attorno a un tavolo per concordare una strategia comune di opposizione e un comune programma di governo". Da qui il monito-appello a tutte le forze di opposizione del centrodestra, a cominciare dalla Lega salviniana: ''Separati, nessuno di noi vince. Uniti, invece, abbiamo dimostrato la capacità di farlo''.

Migranti, Pivetti: "Da Salvini polemica sterile, suo stile come quello di Bossi"

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.