Home . Fatti . Politica . Referendum trivelle, Renzi: "Si vota sul futuro di 11mila lavoratori"

Referendum trivelle, Renzi: "Si vota sul futuro di 11mila lavoratori"

POLITICA
Referendum trivelle, Renzi: Si vota sul futuro di 11mila lavoratori

Matteo Renzi (Foto Fotogramma)

"Quello di domani non è un referendum astratto, riguarda la scelte energetiche italiane e la vita di 11mila persone". Lo ha detto Matteo Renzi a Bologna in un forum alla sede di 'Qn'. "Il referendum riguarda il futuro di 11mila lavoratori, le fonti di approvviggionamento, non si tratta di votare su nuove trivelle", ha detto il premier.

Referendum trivelle, tutto quello che c'è da sapere /Video

"Noi abbiamo detto no al nucleare, no al carbone, ma qualcosa devi tirar su? Gas e petrolio - ha aggiunto il premier - Se no arrivano le petroliere russe che, tra l'altro, inquinano ancora di più i nostri mari".

Sul quorum, Renzi ha spiegato: "Noi rispetteremo il volere dei cittadini, chi vuole votare sì o no ha il diritto di farlo. Chi vuole non partecipare al voto, lo prevede la Costituzione. Tutte le posizioni sono legittime. Io ho stima per Grossi, non c'è polemica. Anche la posizione del presidente Napolitano ha chiarito nel merito la questione".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI
15 / 04 - 20:27 |
jammer
segnala un abuso

Renzi è un infame! Parla di 11.000 lavoratori e non parla di roylaies non versate e di problemi che arriveranno per quelle estrazioni. Un pallone se sgonfiuato si affloscia e lo stesso è per la Terra! Ma per loro noin è vero altrimenti non inca$$ano!

15 / 04 - 19:23 |
Roberto Colombo
segnala un abuso

mi fa piacere che ora Renzi pensi ai lavoratori: proprio lui che, con il Jobs Act approvato qualche mese fa, ha invece legalizzato il precariato.