Home . Fatti . Politica . D'Anna attacca (di nuovo) Saviano: "Ha comprato un appartamento a Manhattan con battaglia antimafia" /Ascolta

D'Anna attacca (di nuovo) Saviano: "Ha comprato un appartamento a Manhattan con battaglia antimafia"

POLITICA
D'Anna attacca (di nuovo) Saviano: Ha comprato un appartamento a Manhattan con battaglia antimafia /Ascolta

Il senatore di ala Vincenzo D'Anna (Fotogramma)

Dopo le polemiche dei giorni scorsi per le dichiarazioni rilasciate alla trasmissione radiofonica 'Un giorno da pecora', il senatore di Ala Vincenzo D'Anna è tornato ad attaccare Roberto Saviano ai microfoni di 'La Zanzara' su Radio 24 sul fatto che debba avere o meno la scorta.

"Da una recente sentenza le minacce per fatto processuale si sono rivelate false, e questa scorta non va più assegnata, non è che gliela voglio togliere - dice D'Anna - Interrogherò il ministro Alfano per chiedere quali altre gravi minacce sussistono per tenere 8 carabinieri impegnati e tre macchine, di cui due blindate, che hanno un costo di 2/3 milioni di euro l'anno quando abbiamo tanta gente che la lotta alla camorra la fa e piglia 1200 euro al mese".

"Chi compra un appartamento a Manhattan - continua il senatore di Ala - panoramico, e da lì poi rivolge pensosi pensieri sulle sorti del bene in Italia io lo ritengo un poco farlocco". E alla domanda di Giuseppe Cruciani se ritiene che con i soldi dell'anticamorra Saviano si è comprato l'appartamento a Manhattan, D'Anna risponde perentorio: "Lo dicono, io non lo so. Credo che abbia comprato un appartamento a Manhattan con la battaglia all'antimafia, non ho detto che è andato a rubarlo"

"La battaglia antimafia di Saviano ha comportato, attraverso proventi e royalties, un legittimo guadagno - conclude poi il senatore - Gli eroi sono i poliziotti, i carabinieri che a 1300 euro al mese si fanno un mazzo così e rischiano la vita. Per me le vere icone antimafia sono i poliziotti, i magistrati, e i carabinieri".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.