Home . Fatti . Politica . Berlusconi rilancia il centrodestra unito e presenta il programma

Berlusconi rilancia il centrodestra unito e presenta il programma

POLITICA
Berlusconi rilancia il centrodestra unito e presenta il programma

Rilancia il centrodestra unito che ha "il dovere di vincere le elezioni e di governare questo Paese, perché le altre forze sono assolutamente inadatte a farlo". Lancia il programma per le elezioni che "si terranno a primavera del prossimo anno" e, dopo aver srotolato il disegno di una grande pianta azzurra che chiama 'l'Albero della Libertà', illustra il programma che intende lanciare con meno Europa e più sicurezza.

Dopo un vero e proprio bagno di folla in corso Como a Milano, zona della movida per eccellenza, Silvio Berlusconi ha partecipato per la prima volta, dopo l'intervento subito al cuore, ad un intervento pubblico. L'occasione é stata l'incontro promosso dalla primavera Azzurra per il 'security day'.

Dopo un breve rimprovero riferito alla sala troppo piccola per contenere tutti i partecipanti ("la prossima volta prendiamo un palazzetto dello sport", ha detto), Silvio Berlusconi si é 'tuffato' in un lungo discorso di circa un'ora e mezza durante il quale, in particolare, ha lanciato un appello per l'unità del centrodestra in vista delle prossime elezioni che secondo l'ex premier la coalizione può vincere "superando il 40%".

Il leader di Forza Italia spiega: "da un lato il movimento M5s vediamo che non ha neppure le capacita' di governare la più piccola entità comunale. E' un movimento di sottoposti a un dittatore". Dall'altro c'é il Pd che, sottolinea Berlusconi "e' imploso e oggi non ha, a mio parere, un leader credibile, neppure un'anima, forse solo l'eterna volontà di potere. E credo che non sia in grado di esprimere dei numeri per poter arrivare a governare il paese".

L'ex premier é convinto, e ne parla alla platea, che l'accordo sul programma con Matteo Salvini e Giorgia Meloni ci sia già praticamente: "dobbiamo solo riunirci attorno a un tavolo per approfondire" alcune questioni. Quindi si passa all'Albero della Libertà che prevede "meno Europa", quindi una doppia moneta con una nuova lira, stop al bail in per le banche e alle politiche di austerità. Il leader di Fi parla anche della necessità di maggior sicurezza e meno immigrazione incontrollata, obiettivo da raggiungere attraverso trattati con la Libia e altri Paesi africani "per fermare le partenza". Quindi ritorna con l'idea della "riforma globale della giustizia". E con misure come un "sussidio compensativo del reddito" per la lotta alla povertà.

Berlusconi parla poi di voler "presentare una Forza Italia rinnovata al 90%: c'e' già in corso una selezione dei giovani con noi da anni, che hanno le caratteristiche necessarie per andare a coprire incarichi di alta responsabilita'". Infine annuncia "un intervento sui social" per chiamare i giovani all'impegno diretto.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI