Home . Fatti . Politica . Consip, scontro su intercettazioni. Orfini: "Attacco alla democrazia"

Consip, scontro su intercettazioni. Orfini: "Attacco alla democrazia"

POLITICA
Consip, scontro su intercettazioni. Orfini: Attacco alla democrazia

(FOTOGRAMMA)

"Credo sia un errore parlare di gogna mediatica. Qui c'è qualcosa di più profondo dell'aggressione al Pd e al suo segretario. Qui c'è qualcosa che riguarda il funzionamento della democrazia italiana e che dovrebbe allarmare tutti quanti". Lo scrive su Facebook il presidente del Pd Matteo Orfini rimandando ad una intervista all''Huffington post' in cui parla di "un attacco alla democrazia".

M5S - "Da Orfini parole eversive contro i pm che indagano su Consip e non tanto velate minacce a giornalisti d'inchiesta. Di cosa hanno paura?" scrive su Twitter il deputato del Movimento 5 Stelle Danilo Toninelli.

DI MAIO - E arriva anche la replica del vice presidente della Camera, Luigi Di Maio, che - interpellato sulla telefonata intercettata tra l'ex premier e il padre - ha detto: "Da quella telefonata viene fuori come al solito la doppia faccia di Matteo Renzi e del Pd e come abbiamo visto di Maria Elena Boschi sulla questione delle banche. Loro hanno infettato le istituzioni con la menzogna, dobbiamo liberarcene democraticamente e mandarli a casa il prima possibile".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI