Home . Fatti . Politica . Berlusconi sempre più pro animali: "In Costituzione come esseri senzienti"

Berlusconi sempre più pro animali: "In Costituzione come esseri senzienti"

POLITICA
Berlusconi sempre più pro animali: In Costituzione come esseri senzienti

(Fotogramma)

Silvio Berlusconi racconta la sua passione 'animalista' al programma di Maria Vittoria Brambilla su Rete4, sabato e domenica, 'Dalla parte degli animali'. E già ora on line gira il 'promo', con la deputata Fi e fondatrice del Movimento animalista, che conduce il programma. Berlusconi appare nella sua villa di Arcore, il barboncino Dudù in braccio (in una sequenza anche mentre corre con lui), e gli altri cani (ma anche le famose caprette) che scorrazzano liberi sul prato della villa.

Che sia o meno una strategia elettorale (i sondaggi indicano in una forbice che va dal 2 al 5% l'elettorato potenzialmente interessato), il Cav si concede anche un'annotazione biografica: "C'è stato un momento in cui abbiamo cercato di non avere animali in casa: avevamo un Setter americano, di intelligenza rara... io cantavo e lui ululava ed era una cosa fantastica. Poi è morto ed è stato un dolore grandissimo".

Col tempo le cose sono cambiate, evidentemente, vista la dozzina di cani che lo circondano, e Berlusconi spiega la sua filosofia: "Questo regno dei nostri amici va tutelato: solo da poco è diventato una presenza in tutte le leggi europee e noi vorremmo fosse inserito in Costituzione l'animale come essere senziente".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI