Home . Fatti . Politica . Razzi: "Kim mi ha scritto, ce l'ha con Trump"

Razzi: "Kim mi ha scritto, ce l'ha con Trump"

POLITICA
Razzi: Kim mi ha scritto, ce l'ha con Trump

(AFP PHOTO)

Ho ricevuto una "lettera che mi è stata portata dall'ambasciatore coreano in Italia, che mi ha chiamato per dirmi che aveva questa cosa molto importante da consegnarmi. Una lettera che lui ha definito del 'nostro Maresciallo', il modo in cui chiamano Kim". Così il senatore di Forza Italia Antonio Razzi a Rai Radio1, durante la trasmissione 'Un giorno da pecora'. "E' una lettera molto cattiva in base alle dichiarazioni che Trump ha fatto all'Onu nei confronti di Kim Jong-un - svela Razzi -. Non è rimasto contento dell'intervento del presidente Usa".

LO SCONTRO - Sullo scontro tra i due leader Razzi dice di "non essere d'accordo con entrambi, in questo caso sono tutti e due asini. Io mi sono offerto di discuterne con entrambi, ma nessuno prende la palla al balzo".

IL PACIERE - Razzi si propone di fare da paciere tra Usa e Corea del Nord: sarebbe ideale fare "un incontro in Italia, anche perché Kim Jong Un ama il nostro Paese. Anche nell'abbigliamento: lui veste cravatte Talarico, ultimamente gliene hanno mandate anche alcune in omaggio. E poi gli piace anche la musica italiana: ha invitato il trio 'Il Volo' a suonare lì”.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI