Home . Fatti . Politica . No al Visco bis, Renzi non cambia idea

No al Visco bis, Renzi non cambia idea

POLITICA
No al Visco bis, Renzi non cambia idea

Matteo Renzi (Afp)

Con il premier Paolo Gentiloni abbiamo "opinioni diametralmente opposte su Bankitalia, ma si può lavorare per il Paese avendo opinioni diverse". Lo ha detto Matteo Renzi a Circo Massimo su radio Capital ribadendo, nelle ora in cui si decide il nome del nuovo governatore, il suo no al Visco-bis.

"Il nome che verrà dato oggi avrà tutto il nostro rispetto istituzionale - ha chiarito - ma in questi anni Bankitalia è stata un punto di debolezza del sistema, non si può far finta di non vedere su Mps e a Vicenza". Bankitalia "non ha funzionato e il principio è chi sbaglia paga. Il governatore è in scadenza, se si ritiene di confermarlo mi auguro che i prossimi 6 anni siano migliori degli ultimi sei", ha aggiunto Renzi.

Della vicenda Bankitalia Renzi ha parlato ieri anche a 'Porta a Porta'. "La sostanza è: ha funzionato il sistema bancario in questi anni? Per me no. Quindi sarebbe stato più opportuno un cambio. Ora, il presidente del Consiglio è presumibile che confermerà Visco, la scelta di Gentiloni è da rispettare".

"Se cerco qualcuno che dice che il management di Bankitalia è stato all'altezza - ha sottolineato - non si trova. Se il presidente del Consiglio decide di fare una scelta diversa io non lo condivido, ma andiamo avanti lo stesso". "In questi sei anni nelle banche ci sono stati dei disastri. Ora, a me va bene quello che decide Gentiloni, ma non dirlo - conclude - significa non dire la verità".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI