Home . Fatti . Politica . Caraibi, crociere e lusso a domicilio: la vita da sogno di Veronica Lario

Caraibi, crociere e lusso a domicilio: la vita da sogno di Veronica Lario

POLITICA
Caraibi, crociere e lusso a domicilio: la vita da sogno di Veronica Lario

"Lunghe crociere ai Caraibi", "una dozzina" di domestici, "estetiste, parrucchieri, personal trainer a domicilio" e "per almeno cinque settimane all'anno" la frequentazione di Villa Certosa a Porto Rotondo. Sono alcuni dei passaggi riportati nella sentenza con cui la Corte d'Appello di Milano ha accolto il ricorso presentato dai difensori di Silvio Berlusconi, dichiarando la "insussistenza dei presupposti per il riconoscimento di un assegno divorzile" nei confronti di Veronica Lario, ai sensi dell’art. 5 comma 6 Legge 898/1970, come modificato dalla L. 74/1987.

Con la Corte che ha dato ragione al leader di Forza Italia, la sua ex moglie non ha diritto all'assegno da 1,4 milioni di euro e deve anche restituirne 60. Una decisione fissata nel provvedimento dal quale emerge anche parte del tenore di vita: "Vero che, durante il matrimonio", la signora "ha regolarmente frequentato, per almeno cinque settimane all’anno, Villa Certosa di Porto Rotondo", viene riportato nella sentenza.

PORTO ROTONDO - E ancora: "Hanno sempre prestato servizio domestico presso Villa Belvedere di Macherio almeno una dozzina di persone" e vero che "i costi relativi alla gestione, al personale, alla vigilanza e alla sicurezza di Villa Belvedere di Macherio e di Villa Certosa di Porto Rotondo, sono sempre stati sostenuti in parte dal dott. Berlusconi".

PERSONAL TRAINER - Veronica Lario "ha sempre praticato anche nella palestra attrezzata pertinenziale a Villa Belvedere di Macherio, attività sportive seguita da personal trainer e istruttori" si legge ancora nel provvedimento.

SICUREZZA - E durante il matrimonio, e "almeno fino a quando la stessa ha lasciato la casa coniugale, gli addetti alla sicurezza di Villa Belvedere di Macherio" erano "circa venticinque, operanti su turni che comportavano la presenza fissa 365 giorni all’anno sia diurna che notturna".

POLINESIA - E' poi vero, si legge, che "più volte all’anno, ha svolto viaggi, anche intercontinentali e che, negli ultimi quattro anni prima della separazione, si è recata alle Galapagos, in Polinesia, alle Fiji, in Nuova Zelanda, in Cambogia, Laos e Thailandia, in Brasile, in Siria, a Parigi, a Praga e che, più volte all’anno, si è recata a New York, a Londra, in montagna, a Venezia e a Roma".

CROCIERE - Veronica Lario ha poi "regolarmente svolto per almeno quattro/cinque settimane all’anno" delle "lunghe crociere ai Caraibi". Come anche vero è il fatto di aver "acquistato abiti realizzati da noti stilisti".

ESTETISTE - Inoltre, "si è sempre dedicata alla cura del proprio corpo, sia dal punto di vista estetico che sportivo, beneficiando di estetiste, parrucchieri, personal trainer a domicilio".

MAMMA IMPECCABILE - Vero, si legge ancora, che la signora "ha personalmente allevato i propri tre figli e si è fatta carico del loro accudimento coadiuvata, solo in certi periodi, dalla propria madre e da una zia"; che "durante l’infanzia, l’adolescenza e la giovinezza dei propri figli si è quotidianamente occupata della loro educazione, degli aspetti organizzativi della loro vita, dando loro sempre disponibilità all’ascolto e vicinanza affettiva"; e che "era regolarmente presente a casa per accogliere i diversi membri della famiglia ai rientri dai loro spostamenti di breve e lunga durata determinati da ragioni di studio, di lavoro o di svago".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI