Home . Fatti . Politica . Salvini: "Data scadenza per assegno mantenimento figli"

Salvini: "Data scadenza per assegno mantenimento figli"

POLITICA
Salvini: Data scadenza per assegno mantenimento figli

(Fotogramma)

"La settimana prossima si chiude" l’accordo sul programma con il centrodestra. Lo ha detto il segretario della Lega, Matteo Salvini, a margine di un incontro con i quadri del partito in corso a Milano. A chi gli domandava in proposito, Salvini ha chiarito che "l'accordo sul programma lo chiuderanno i leader". Di questo, ha chiosato, "ne sono sicuro, non soltanto fiducioso". 

Salvini ha ribadito anche che "la legge Fornero sulle pensioni è totalmente e profondamente sbagliata e sarà il primo atto che il nostro governo andrà a cancellare. Non ho dubbi". Rispetto alle riforme che riguardano il lavoro, "alcune potranno essere conservate e altre dovranno essere cancellate" ha affermato.

ELEZIONI - "Il 4 marzo noi cambieremo completamente il modo di vivere in questo Paese - ha detto Salvini - Non saranno elezioni: io chiedo agli italiani una scelta di vita. Sarà un referendum". Per il leader del Carroccio, "non si sceglie tra questo e quel partito o leader; si sceglie un certo tipo di Italia".

"Renzi ha fallito: in qualunque altro Paese europeo, per dignità, non si sarebbe candidato. Ora tocca agli italiani fare giustizia e pulizia - ha aggiunto - Di Renzi fra due mesi non ci sarà traccia e non ci sarà memoria alcuna".

DIRITTO DI FAMIGLIA - "In Italia, a codice vigente, l'assegno mantenimento per i figli non ha data di scadenza: non ha senso. Il diritto di famiglia va completamente ripensato", compreso anche ovviamente "l’affido condiviso", ha affermato Salvini a margine dell'incontro a Milano con i dirigenti del partito.

Una occasione, quella di oggi, "in cui affronteremo anche temi dimenticati da altri, ad esempio il tema della disabilità. In Italia - ha ricordato - ci sono 4 milioni di fantasmi. Che dovrebbero essere aiutati più degli altri e invece vengono dimenticati più degli altri".

"Il tema del sociale sarà la nostra prima attenzione" ha ribadito, evidenziando che "quando parlo di legge Fornero penso soprattutto alla ricaduta sociale, prima che economica e quindi il tema della disabilità, delle malattie degenerative, della revisione totale del diritto di famiglia".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI