Home . Fatti . . Euro 2016, Italia pesca Malta, Croazia, Bulgaria, Norvegia e Azerbaigian

Euro 2016, Italia pesca Malta, Croazia, Bulgaria, Norvegia e Azerbaigian

Euro 2016, Italia pesca Malta, Croazia, Bulgaria, Norvegia e Azerbaigian

Nizza, 23 feb. - (Adnkronos/Ign) - L'Italia evita lo spauracchio Belgio ma pesca la Croazia nel girone di qualificazione agli Europei 2016. Il sorteggio effettuato oggi a Nizza poteva andare peggio ma anche meglio per gli azzurri, inseriti nel gruppo H con Croazia, Norvegia, Bulgaria, Azerbaigian e Malta. E' stato Dino Zoff, campione del mondo con l'Italia nel 1982 e uno dei 13 portieri ospiti del sorteggio, ad estrarre dall'urna il nome della Croazia come avversaria di seconda fascia della nazionale di Cesare Prandelli.

Evitate Belgio e Turchia, le due squadre più temibili sulla carta, l'Italia trova comunque sulla sua strada un ostacolo da non sottovalutare. Lo dicono i numeri: la Croazia è andata al tappeto contro l'Italia una sola volta nei 7 precedenti, poi ha ottenuto 3 pareggi e altrettante vittorie. L'ultimo scontro diretto risale all'Europeo di Polonia e Ucraina: 1-1 a Poznan con le reti di Andrea Pirlo e Mario Mandzukic.

Merita rispetto anche la Norvegia, affrontata per l'ultima volta dagli azzurri nelle qualificazioni al Mondiale del 2006 (vittoria in casa e pareggio in trasferta). Strada più in discesa per l'Italia, almeno sulla carta, nelle sfide contro Malta e Bulgaria, due squadre già affrontate nelle ultime qualificazioni al Mondiale brasiliano (una vittoria e un pareggio contro la Bulgaria, due vittorie contro Malta). Favorevoli i due precedenti con l'Azerbaigian, incontrato in occasione delle qualificazioni a Euro 2004 e battuto due volte.

Il temuto Belgio è finito nel gruppo B con la Bosnia come squadra di prima fascia. Il sorteggio non è stato molto fortunato per l'Olanda, inserita nel girone A con Repubblica Ceca e Turchia, mentre le insidie maggiori per la Spagna campione in carica sono rappresentate da Ucraina e Slovacchia. La Germania se la vedrà con Eire, Polonia e Scozia nel gruppo D. Pericolo Svizzera per l'Inghilterra, mentre la Grecia se la vedrà con Ungheria e Romania e il Portogallo di Cristiano Ronaldo si giocherà il 'pass' con Danimarca e Serbia.

''E' un girone molto impegnativo, dovremo prepararci bene'' commenta il ct azzurro Cesare Prandelli. ''E vero, non affronteremo né il Belgio né la Svizzera, ma non credo che la Croazia sia inferiore'', dice Prandelli dopo avere assistito al sorteggio in compagnia del presidente federale Giancarlo Abete e del direttore generale della Figc Antonello Valentini.

''Non è un girone così semplice come potrebbero credere in molti, Croazia e Bulgaria sono potenziali vincitrici del gruppo. Anche con Malta abbiamo giocato di recente e conosciamo le difficoltà che ci attendono, la Norvegia è una buona squadra e l'Azerbaigian sta attraversando una fase di crescita'', sottolinea il ct azzurro.

Questa la composizione dei 9 gironi di qualificazione agli Europei del 2016, come stabilito dal sorteggio effettuato oggi a Nizza:

Gruppo A: Olanda, Repubblica Ceca, Turchia, Lettonia, Islanda, Kazakistan.

Gruppo B: Bosnia, Belgio, Israele, Galles, Cipro, Andorra

Gruppo C: Spagna, Ucraina, Slovacchia, Bielorussia, Macedonia, Lussemburgo.

Gruppo D: Germania, Eire, Polonia, Scozia, Georgia, Gibilterra

Gruppo E: Inghilterra, Svizzera, Slovenia, Estonia, Lituania, San Marino.

Gruppo F: Grecia, Ungheria, Romania, Finlandia, Irlanda del Nord, Far Oer.

Gruppo G: Russia, Svezia, Austria, Montenegro, Moldavia, Liechtenstein.

Gruppo H: Italia, Croazia, Norvegia, Bulgaria, Azerbaigian, Malta.

Gruppo I: Portogallo, Danimarca, Serbia, Armenia, Albania.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI